Menù di navigazione+

#8 – Il Battistero, una storia antica nel centro di Asti



Scritto da Paolo Cavatore Ercole il 23 aprile 2014
Categoria Diario di viaggio | Tags: , , | 1 commento


Battistero_di_San_Pietro_ad_Asti_1

Battistero di San Pietro, Asti [mappa suggerita].

Il diario di Elena apre una nuova categoria della nostra rubrica, dedicata ai monumenti storici maggiori di Asti, a partire da quelli che danno lustro alla città in Wiki Loves Monuments # Asti 2014. Con grande maestria narrativa, Elena ci accompagna in un tour in cui ogni muro e ogni bifora hanno storie da raccontare, immagini da evocare ed emozioni da suscitare. Attraverso foto, racconti e riflessioni dirette, visitiamo passo passo il Battistero, e impariamo a riscoprirlo. Letteralmente. Un testo da conservare nel proprio tablet durante una visita a uno dei maggiori motivi d’orgoglio di Asti e l’inizio di un percorso che faremo insieme, alla scoperta delle radici storico-artistiche di una città alla quale vogliamo dare l’attenzione che merita.

di Elena Gallucci – Aprile 2014

Paolo Cavatore Ercole

Paolo Cavatore Ercole

Nato ad Asti nell’81, laureato a Torino in Economia degli scambi trasnazionali, si divide tra l’amore per il mondo informatico Open Source e la passione per gli sport all’aria aperta. Tesoriere dell’Associazione fin dalla sua nascita, ciò che lo spinge a volere fortemente weLand è l’opportunità di rendere più vivo il proprio territorio attraverso l’innovazione digitale e conseguentemente sociale. È convinto che agire con azioni concrete e ad alto impatto sia fondamentale per ritagliarsi un futuro migliore.

Altri post dello stesso autore


TwitterFacebook



1 Comment

  1. CONOSCERE LA STORIA DELLA TERRA NATALE È AVERE COSCIENZA DI SÉ E DELLE PROPRIE RADICI.
    GRAZIE

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>